Cronaca di angri

Angri - Al via la rassegna teatrale

Angri ritrova il Teatro. Si riappropria della tradizione teatrale all'interno del Castello Doria. Intorno al titolo di "Angri Città d'Arte", riconoscimento regionale ottenuto dal Comune di Angri nel 2006, ruoteranno tutti gli eventi culturali che saranno organizzati dall'Assessorato alla Cultura. Un impegno dell'assessore Giuseppe D'Ambrosio, che ha voluto dare una nuova linea e nuova linfa per la gestione degli eventi culturali in città. Sarà la Sala della Pinacoteca del Castello Doria ad ospitare le 30 compagnie che hanno aderito all'invito. Un'iniziativa che è riuscita a mettere insieme, in poco tempo, artisti e spettacoli per un tabellone di qualità, che dal 4 novembre 2017 al 27 maggio 2018, coinvolgerà i tanti appassionati di teatro della città e del comprensorio. Saranno messe in scena commedie, cabaret e musical; spettacoli che saranno curati dalle seguenti compagnie:

Associazione Culturale ''Jesce O' Sole'' Paolisi (Bn); Compagnia Teatrale ''Il Sipario'' Mondragone (Sa); Compagnia Teatrale ''Il Teatro degli Assurdi'' Napoli; Associazione ''Teatro Popolare Montorese Attori per Caso'' Montoro (Av); Compagnia teatrale ''Tempo e Memoria'' Polla (Sa); Compagnia Teatrale ''Samarcanda'' Battipaglia (Sa); Compagnia Teatrale ''Mela'' Avella (Av); Associazione Teatrale ''Compagnia Arte Manus'' Monocalzati (Sa); Associazione Teatrale ''Arcoscenico'' Cava dei Tirreni (Sa); Compagnia Teatrale ''Il Dialogo'' Cimitile (Na); Compagnia Teatrale ''I Cardi'' Solofra (Av); Compagnia Teatrale ''Il Materasso'' Gesualdo (Av); Compagnia Teatrale ''Luci del Palco'' Napoli; Compagnia Teatrale ''Mario Scarpetta'' Mugnano (Na); Compagnia Teatrale ''Talìa Teatro'' Matera; Associazione Teatrale ''Scenaperta'' Battipaglia (Sa); Compagnia Teatrale ''La Quercia'' Capezzano (Sa); Compagnia Teatrale ''Anema e Core'' Alvignano (Ce); Compagnia Teatrale ''I figli di Tani'' Roccamonfina (Ce), Associazione Teatrale ''Nolana Pipariello'' Nola (Na); Compagnia Teatrale ''Vox Populi'' Portici (Na); ''Compagnia Comica Salernitana'' Salerno; Compagnia Teatrale ''I Mattatori'' Roccarainola (Ce); Associazione Teatrale ''Marsicana'' Marsiconuovo (Pz); Compagnia Teatrale ''Il Teatro degli Assurdi'' Napoli; Compagnia Teatrale ''La Valigia dell'Attore'' Visciano (Na); Compagnia Teatrale ''Ansiteatro'' Aversa (Ce); Compagnia Teatrale ''L'Antica Italiana'' Salerno; Compagnia Teatrale ''A Zeta'' Sant'Agnello di Sorrento (Na); Compagnia Teatrale ''La Rosa dei 20'' Napoli.


Dichiarazione Assessore Giuseppe D'Ambrosio

"Una rassegna voluta per ridare ai cittadini angresi la possibilità di vivere serate culturali all'insegna del teatro". Questo l'impegno personale dell'assessore Giuseppe D'Ambrosio. "Trenta le compagnie che andranno in scena con commedie, musical e cabaret; spettacoli che animeranno il castello Doria nei fine settimana per i prossimi sette mesi, offrendo una scelta culturale di qualità
dedicata a chi ama il teatro italiano. Abbiamo realizzato un contenitore di storie semplici, avvincenti, comiche e commoventi, che renderanno piacevoli le serate al Castello".

​L'assessore D'Ambrosio ha voluto evidenziare "che i 30 spettacoli sono stati realizzati contenendo al minimo le spese per l'Ente, coinvolgendo partner economici che hanno sponsorizzato la rassegna, offrendo ai cittadini la possibilità di acquistare un abbonamento per assistere a tutti gli spettacoli, con un minimo contributo di 50 euro, mentre l'ingresso ai singoli eventi costerà solo 3 euro. Il pagamento degli abbonamenti sarà effettuato tramite bollettino che è possibile ritirare presso gli Uffici del Comune di Angri. Il ricavato della campagna abbonamenti, unito all'aiuto degli sponsor, è stato destinato all'acquisto di un palco e di 150 sedie che resteranno di proprietà del Comune di Angri, anche per gli eventi futuri. La rassegna, conclude l'assessore D'Ambrosio, ha raccolto consensi positivi sia per la qualità degli spettacoli proposti che per le trenta occasioni di svago offerte dalla nostra iniziativa culturale".

Il primo spettacolo



Si inizia sabato 4 novembre con la commedia ''Mettimmece d'accordo e ce vattimme'' di Gaetano Di Maio, proposta dall' Associazione Culturale ''Jesce O' Sole'' di Paolisi (Bn). Un libero adattamento di Gianni Liccardo (che ne cura anche  la regia), con tale lavoro è stato vinto il Premio "Gaetano Di Maio" 1992/2017, istituito da Oscar Di Maio tra compagnie appartenenti alla FITA Campania - quale migliore spettacolo

METTIMECE D'ACCORDO E CE VATTIMME
di Gaetano Di Maio

L'unica verità del Teatro è l'estrema finzione, ma spesso la finzione supera la realtà. Quante coppie scoppiate ci sono in giro, oggi quante ne conosciamo? Perché sono scoppiate? Molto spesso i motivi non li conoscono neppure gli stessi protagonisti. Quella di oggi è proprio la storia di una di queste coppie, che non è semplicemente scoppiata, ma addirittura in guerra! Colpa di lui? Colpa di lei? Non si sa, e la storia si attorciglia sempre di più con il contorno di un padre pensionato, una sorella zitella e una figlia da marito, e gli ingredienti che non mancano mai in questi casi: gli Avvocati!!!



Le trovate comiche, i dialoghi scorrevoli e avvincenti, il modo delicato di trattare argomenti delicati e/o scabrosi deliziano durante tutto lo spettacolo. Apprezzabile la presenza di tanti giovani che dimostrano un perfetto affiatamento nell'arco di tutta la durata dello spettacolo. Formano il gruppo:  Alfonso... il vecchietto tutto pepe (Giovanni Mainolfi), Cristina (Francesca Emigrato) sorella, zitella e cameriera... un mix reso con grande padronanza espressiva e recitativa con indiscutibile temperamento e presenza scenica; Avv. Sarappa (Giovanni Gallo),  pieno di sè fino a quando scopre di... essere stato tradito dalla moglie; Geppino (Luca Tirone) marito-padrone pieno di... lividi per le botte prese dalla moglie; Margherita (Anna Mainolfi) moglie poco sottomessa, anche quando le ragioni di stato lo imporrebbero; Marisa (Alberta Migliore) figlia bistrattata e poco ascoltata; Avv. Stenda (Vincenzo Mercaldo), Donna Grazia (Lisa Farese) rende leggero e divertente un personaggio apparentemente scontato e pesante; Memette (Roberta Ripoli) altro debutto, di ottima qualità espressiva, recitativa e di presenza sul palco; Persichetti (Pasquale Falco), Don Lucio (Gaspare Piccolo), Osvaldo (Vincenzo Mercaldo), Concettina (Antonietta De Lucia).

_______________________

Angri Città d'Arte
Contatto:
081 516 8244

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: https://www.facebook.com/angricittadarte/
_______________________


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

''Medea ed altre poesie'' di Biancagiuliana Pepe
IMAGE "Medea ed altre poesie" è la mia prima raccolta: un miscuglio di sentimenti...

Viaggi

Verso Santiago - Epilogo del mio Cammino
IMAGE Il Cammino mi ha insegnato la sua più grande lezione quando è finito, quando ho...

Storia

31 ottobre 1517 - Le 95 tesi di Martin Lutero
IMAGE Il 31 ottobre del 1517 è la data in cui compaiono nella cittadina di Wittenberg le 95...

Cinema

Natale da Chef, il nuovo colpo di Making of Salerno
IMAGE E’ un colpo da novanta quello messo a segno da Making of Salerno, che da anni si occupa...

Week End

Palium Sancti Martini - Atmosfere medievali del 1109
IMAGE Dal quinto secolo ad oggi rivive il culto di San Martino, patrono di Monteforte Irpino,...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"