Cronaca di Scafati

Scafati - Il Children Spring Festival: un arcobaleno di sorrisi

Si è tenuto nelle scorse settimane il "Children spring Festival", presso il complesso scolastico di As Sultaniyah, uno degli eventi tanto attesi e apprezzati che viene organizzato ogni anno con la mera intenzione di vedere dipinti sui volti dei bambini e dei ragazzi del territorio di Tibnin, in Libano, un arcobaleno di sorrisi.

Si è tenuto nelle scorse settimane il "Children spring Festival", presso il complesso scolastico di As Sultaniyah, uno degli eventi tanto attesi e apprezzati che viene organizzato ogni anno con la mera intenzione di vedere dipinti sui volti dei bambini e dei ragazzi del territorio di Tibnin, in Libano, un arcobaleno di sorrisi. Il Festival è stato organizzato e reso possibile grazie all'impegno e alla costanza della responsabile, la signora Salma Fawaz, e all'attivismo del contingente Unifil che ha visto la partecipazione di delegazioni militari Italiani, Francesi, Finlandesi, Irlandesi, Ghanesi, Indonesiani, Koreani del Sud, Malesiani e Cinesi.

Lo svolgimento dell'evento si è tenuto negli spazi esterni del complesso scolastico di As Sultaniyah, contando la partecipazione di circa 5000 bambini e ragazzi coinvolti in un clima gioioso di festa e divertimento. Lo scenario si è aperto con una accogliente cerimonia di benvenuto con la presenza di numerose autorità civili e militari, seguito da un momento oltremodo entusiasmante grazie all'intervento, alla partecipazione volontaria e alla collaborazione di più enti associativi. All'esterno del complesso scolastico di As Sultaniyah, sono stati allestiti dodici stand di diverse nazionalità, tra cui, quello italiano si è particolarmente occupato dell'organizzazione di attività ludico-creative di intrattenimento: face painting, attività di disegno e distribuzione di bevande, mentre al reperimento e al recupero dei materiali da disegno e colori per il face painting hanno contribuito diverse realtà associative. L'opportunità concreta di appoggiare l'attività del face painting e del disegno è stata anche fervidamente elargita dall'azienda italiana Carioca attraverso la donazione del materiale pittorico, permettendo ai bambini di colorare con i pennarelli e i pastelli, dando libero sfogo alla loro variopinta vena creativa ed artistica.

Attimi di svago, di spensieratezza e di integrazione socio-culturale sono stati i veri protagonisti di una giornata dedicata prettamente al divertimento dei bambini e ragazzi che di questa realtà straordinaria desidererebbero vivere una realtà ordinaria, anche se di difficile attuazione nel loro contesto sociale. Per questo è nato l'interesse di più realtà associative a collaborare, fra cui fa capolino l'Associazione italiana "Ampio Raggio Onlus" che indirizza indiscutibilmente le proprie forze fisiche e morali soprattutto nel fornire gli strumenti necessari, in sinergia con l'Esercito Italiano, per la concretizzazione di un momento di così profonda e cospicua integrazione socio-culturale tra due culture e ideologie differenti per poi potersi incontrare nel calore della complicità degli sguardi e nell'arcobaleno dei sorrisi spontanei.

Le attività ludico-creative sono state alternate con spettacoli di intrattenimento che hanno scandito la giornata, in cui ha preso parte anche la Banda composta da personale delle Brigate Sassari e Taurinense; il gruppo congiunto ha suonato alcuni pezzi e concluso la propria esibizione con l'inno della Brigata Sassari.

L'evento ha coinvolto anche le delegazioni militari che sono state coordinate dal Civil Affair e dal nucleo di Cooperazione Civile Militare diretto dal Ten.Col. Marcello Nebiolo e dal Ten. Mauro Mancini. La delegazione di militari italiani ha operato sotto la supervisione del G9 e proveniva da diverse branche ed unità del comando, rendendosi così partecipi a questo progetto di alto profilo umanitario e in cui la fusione di due mondi destinati a non intrecciarsi per la loro diversità, diventa così possibile in nome di quelli che sono i principi su cui poggiano i pilastri della rettitudine dell'animo umano: fratellanza, misericordia e amore.
 


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

"L'Arcisenso" di Aldo Masullo
IMAGE "L'Arcisenso. Dialettica della solitudine" di Aldo Masullo (Quodlibet edizioni) sarà...

Viaggi

Verso Santiago - Epilogo del mio Cammino
IMAGE Il Cammino mi ha insegnato la sua più grande lezione quando è finito, quando ho...

Storia

31 ottobre 1517 - Le 95 tesi di Martin Lutero
IMAGE Il 31 ottobre del 1517 è la data in cui compaiono nella cittadina di Wittenberg le 95...

Cinema

Natale da Chef, il nuovo colpo di Making of Salerno
IMAGE E’ un colpo da novanta quello messo a segno da Making of Salerno, che da anni si occupa...

Week End

Giornate Fai di primavera sul Lago di Garda
IMAGE Un fine settimana dai grandi numeri quello appena trascorso al Martes - Museo d'Arte...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"