Sport

Lagonegro cede alla potenza della capolista

Foto di Roberta Renne

Cede alla potenza della prima della classe la Geosat Geovertical che seppur inizi bene il primo set poi commette troppi errori e non riesce a tener testa ad una corazzata destinata a fare il salto di qualità.

Deve fare ancora una volta a meno di Milushev mister Falabella che si affida alla diagonale Kindgard-Roberti, Holt e Boscaini schiacciatori, Giosa e Fabi centrali, Fortunato libero. Dalla sua mister Montagnani si affida a Pedron al palleggio,Mockalschi opposto, Cernic e Shavrak schiacciatori e come centrali Piscopo e Calonico, Bonami libero.

Primo allungo importante è per gli ospiti 4-7 ma ci pensano Roberti e Kindgard che solo a muro sigla la parità sull’ottavo punto. Si procede così in parità nella parte centrale del set: servizi da entrambe le parti che non entrano nel perimetro di gioco e si arriva al 16 pari quando gli ospiti provano nuovamente a portarsi in vantaggio. Falabella chiama il tempo sul 16-19 e al rientro il muro di Fabi fa da scudo agli attacchi dei laziali e adesso è Montagnani a dover chiamare il tempo (20-21). Holt sia con la diagonale che con pallonetto è incisivo e si va sul 22-23. Nel finale però gli ospiti concretizzano il vantaggio e chiudono il set con una percentuale in attacco che si equivale a quella lagonegrese(37%), mentre la ricezione positiva dei laziali ha fatto la differenza sfiorando l’80%.

Secondo set inizia in favore degli ospiti 5-9 e Falabella deve chiamare il tempo: ancora Fabi viene chiamato in causa da Kindgard ma il vantaggio è sempre ospite (7-10) con Mochalski e Shavrak che ingranano la marcia. Utilizza anche il secondo tempo tecnico mister Falabella che sul 7-13 chiama a raccolta i suoi ma al rientro non cambia la situazione in campo e i lagonegresi a fatica riescono a tener testa alla prima in classifica che con facilità si porta sul 0-2.

Il terzo set è ancora in favore degli ospiti che si impongono sul 0-6 iniziale. Ad accorciare le distanze ci pensano Holt eFabi che a muro si fanno sentire nuovamente e si va sul 8-9 . Recuperato lo svantaggio i lagonegresi acquistano fiducia e si procede con maggiore equilibrio. A tunno Holt, Boscaini e il reparto dei centrali metto giù punti che permettono ai biancorossi di tenere il passo degli attacchi di Cernic e compagni. Si va sul 17-19 , Falabella chiama il tempo sul 18-21 ma con gli attacchi degli ospiti con il 50% si aggiudicano la vittoria. “ A parte il secondo set in cui abbiamo commesso molti errori siamo rimasti in campo fino alla fine - dichiara Mister Falabella a fine gara. Se ne primo set avessimo fatto qualche ingenuità in meno probabilmente lo avremo portato a casa – continua Falabella- il gap tra le due squadre c’è e la classifica lo dice chiaramente. Noi dobbiamo riprendere le forze perché non ci fermiamo mai e le prossime due partite sono determinanti perché servono per salvarci.”


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Meteo Campania

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

Donne dentro. Detenute e agenti di polizia penitenziaria raccontano di Monica Lanfranco
IMAGE «Questo libro non solo è una testimonianza, ma anche un contributo di materiali...

Viaggi

Verso Santiago - Epilogo del mio Cammino
IMAGE Il Cammino mi ha insegnato la sua più grande lezione quando è finito, quando ho...

Storia

31 ottobre 1517 - Le 95 tesi di Martin Lutero
IMAGE Il 31 ottobre del 1517 è la data in cui compaiono nella cittadina di Wittenberg le 95...

Cinema

Natale da Chef, il nuovo colpo di Making of Salerno
IMAGE E’ un colpo da novanta quello messo a segno da Making of Salerno, che da anni si occupa...

Week End

La Notte dei Falo' a Nusco
IMAGE Al via l'edizione 2018 dal 19 al 21 gennaio si rievoca la tradizione con fuoco, musica,...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"